venerdì 9 settembre 2011

Crostata di fichi caramellati

Buongiorno, come va? Voglio ringraziarvi tutte per le vostre visite ed i messaggi affettuosi, grazie di cuore..avevo dimenticato quanto fosse piacevole aprire la posta e trovare i vostri commenti!
Qui siamo ancora in piena estate...abbiamo avuto dei giorni di caldo torrido, che mi hanno sfiancata...spero che arrivi presto l'autunno con il suo clima dolce.....mi rendo conto che con il passare degli anni l'estate non fa più per me!
La ricetta di oggi nasce dall'esigenza di smaltire l'enorme quantità di fichi del mio alberello....dopo averne mangiato a chili, regalato cestini  pieni ad amici e parenti, essiccato una buona quantità per i dolcini natalizi, ho voluto provare, con qualche modifica, questa crostata del sito di giallo zafferano....il risultato è stato molto buono,  il dolce gradito.
Crostata di fichi caramellati
Ingredienti:
per la base ho usato la mia frolla
100 gr. di cioccolato fondente
per la composta:
50 gr. di biscotti secchi
1 cucchiaio e mezzo di vino bianco
3 cucchiai di zucchero
1 pizzico di cannella
500 gr. di fichi 
per la copertura:
500 gr. di fichi
4 cucchiai di zucchero
lamelle di mandorle

Iniziare preprarando la composta

 prendere i fichi,  lavarli ,sbucciarli e tagliarli a quarti; in un tegame mettiamo lo zucchero e il vino, fare sciogliere a fuoco dolce, aggiungiamo la cannella e i fichi, cuocere fino a quando la composta non diventa densa
 uniamo i biscotti sbriciolati, mescoliamo e togliamo dal fuoco e lasciare intiepidire


Prepariamo la frolla il cui procedimento si trova qui,  imburrare ed infarinare una tortiera del diametro 24 cm, stendere il panetto di frolla, tenendone un pò da parte, questo servirà per fare un cordoncino nel bordo della crostata, bucherellare la frolla stesa ed infornare a 180° per cira 30/35 minuti.

Sfornare e mettere a raffreddare.
Prepariamo la copertura: in un tegame facciamo sciogliere lo zucchero a fuoco dolce, uniamo i fichi lavati ed asciugati, con la buccia e tagliati a quarti,  mescoliamo delicatamente per pochi minuti, fino a farli caramellare.
Adesso si può comporre il dolce, riprendere il guscio di frolla, stendere un velo di cioccolato fondente sciolto nel microonde, versare la composta, sistemare i fichi caramellati, spolverare con le lamelle di mandorle e servire.



12 commenti:

  1. Condivido pienamente con te che piu' passano gli anni e meno si tollera il caldo torrido dell'estate, e ancora dicono ne avremo per molto!!!Questa crostata e' uno splendore mai vista prima con i fichi!!!Bacioni e buon fine settimana!!

    RispondiElimina
  2. Anche io ho smalito quantirà industriali di fichi quest'anno, e quest'state così particolarmente toriida, prendo spunto da questa per un ottima crostata dolcisima :* baci

    RispondiElimina
  3. Bellissima crostata ne mangerei una bella fettona mi piacciono tanto i fichi!!
    bravissima un bacione

    RispondiElimina
  4. Io amo i fichi, e questa crostata sembra perfetta!!!
    Grazie per la visita e per il messaggio!

    RispondiElimina
  5. Che meravigliosa golosità...complimenti...ciao.

    RispondiElimina
  6. Che golosità!! Ne mangerei volentieri una fetta!!

    RispondiElimina
  7. Crostata Superfantastica....Bravissima!!

    RispondiElimina
  8. Super golosa!!!passo per 1 fettina

    RispondiElimina
  9. Che crostata golosa, ne mangerei volentieri una fettina!!!

    RispondiElimina
  10. Ciao a tutte!
    complimenti per la ricetta...
    ho una domanda? ma è necessario mettere anche il vino?
    Grazie mille!!

    RispondiElimina
  11. Ciao, penso proprio che potresti sostituirlo con altro, anche con l'acqua...prova e fammi sapere.

    RispondiElimina
  12. Sua receita, me deu água na boca.
    Indiquei seu blog, no meu, veja
    http://casaefogao.blogspot.com/search?updated-max=2011-09-14T12%3A10%3A00-03%3A00&max-results=3


    ¨¨(La tua ricetta mi ha dato l'acquolina in bocca.
    Ho segnalato il suo blog, il mio, vedere
    http://casaefogao.blogspot.com/search?updated-max=2011-09-14T12% 3A10% 3A00-03% 3A00 & max-results = 3


    Abbracci a voi, cari.)



    Silmara
    www.casaefogao.blogspot.com

    RispondiElimina