venerdì 29 ottobre 2010

Pane di Kamut

Continuo con le ricettine semplici, questa è di un pane buonissimo che io faccio spesso e che ha conquistato anche i miei tradizionalissimi parenti....anche stavolta Giovanni ha fatto il suo dovere, ne è uscito fuori un pane morbidissimo, alveolato e con un sapore indescrivibile, io opto sempre per la lunga lievitazione, utilizzo anche poco lievito madre,  perchè così il pane, a mio modesto parere è molto più digeribile....  vi consiglio veramente di provarlo.
           Pane di Kamut
Ingredienti: 650 gr. di farina di Kamut biologica
150 gr. di semola di rimacinato
80 gr di lievito madre
1 cucchiaino di miele 
25 gr. di sale
400/450 ml di acqua
Per prima cosa rinfrescare il lievito madre, poi toglierne 80 gr che si utilizzeranno per il pane.
Nella planetaria con un pò di acqua sciogliere il lievito madre, aggiungere gradatamente la farina di Kamut, un pò di acqua, un pò di farina di semola,  continuare così alternando le due farine, aggiungere il miele e impastare per circa 10 minuti,  il sale va aggiunto quasi alla fine, si deve ottenere un panetto morbido ma non appiccicoso, la quantità di acqua dipende dall'assorbimento delle farine, io ne ho utilizzato circa 430 gr..
Mettere la pagnotta che si ottiene in una ciotola spolverata con farina di semola, fare una croce, spolverare con altra semola, chiudere con la pellicola  e mettere a lievitare in luogo caldo per un paio di ore, poi mettere in frigo fino al giorno successivo.
Un paio di ore prima della cottura, togliere l'impasto dal frigo e metterlo in un luogo riparato, scaldare il forno alla massima temperatura, pennellare il panetto con acqua tiepida, aggiungere i semi di sesamo,  abbassare la temperatura del forno a 200°,  e infornare per circa 20 minuti, poi abbassare a 180° e continuare la cottura per altri 25/30 minuti, quando il pane è cotto, sfornare e fare raffreddare su una gratella. 

Con questa ricetta partecipo al contest di Valentina del blog Cucina e Cantina


8 commenti:

  1. il profumo arriva fin qui! brava!!baci!

    RispondiElimina
  2. Ma che bel pane!
    Ti credo che ha conquistato tutti, ha proprio un ottimo aspetto!E chissà che profumino!
    Bravissima!
    Che belli questi fiocchi di neve..
    :)
    Buon week end baci

    RispondiElimina
  3. Questo pane ti è riuscito davvero alla perfezione!! Bello croccantino fuori e bello morbido all'interno!! Complimenti!! Baci.

    RispondiElimina
  4. Che brava che sei! Una pagnotta perfetta!

    RispondiElimina
  5. che pagnotta gusotsa!! ti è venuto benissimo, avrei voglia di tagliarne una fetta!! bacioni

    RispondiElimina
  6. Il pane di Kanut veramente mi mancava!! Ha proprio un bell'aspetto,bravissima.
    buon we

    RispondiElimina
  7. ha un aspetto molto invitante... chissà che profumo inebriava nella tua cucina durante la cottura. L'esperienza del lievito madre ancora la devo fare, ma mi incuriosisce parecchio. Davvero complimenti.
    Buona Domenica
    Terry

    RispondiElimina
  8. che bello questo pane, ha anche le bolle interne!! chissà che buono da far le bruschette!!!

    grazie per la ricetta, l'ho aggiunta nell'elenco!

    RispondiElimina