martedì 31 gennaio 2012

Pizzoccheri della Valtellina a modo mio

La ricetta di oggi non si può certo dire riguardi un piatto consueto in casa mia, a dire la verità non ne conoscevo neanche l'esistenza!
Grazie allo swap natalizio, nel pacco inviatomi da Manuela, c'erano questi pizzoccheri, un tipo di pasta tipico del nord.
Approfittando dell'ondata di freddo di questi giorni, ho voluto preparare questo piatto tipico,... non sapendo da dove cominciare, mi sono un pò documentata ed alla fine, traendo spunto dalle tante ricette trovate, ho realizzato il piatto, adattandolo ai miei gusti, tant'è che nella ricetta ho usato un tipico formaggio delle mie parti: il primo sale,....chiedo scusa per l'arbitrio nell'interpretare la ricetta, ma a noi è piaciuta molto!
Pizzoccheri della Valtellina a modo mio


Ingredienti:
500 gr. di pizzoccheri
240 gr. di patate
180 gr. di spinaci
250 gr. di formaggio primo sale 
150 gr. di parmigiano
olio evo
sale e pepe q.b.
In una pentola con abbondante acqua salata, già portata ad ebollizione, cuocere le patate tagliate a pezzetti e gli spinaci.

A metà della loro cottura aggiungere i pizzoccheri e cuocere per circa 12 minuti; 

con un mestolo forato scolare il tutto e metterne una parte in una teglia, cospargere con parmigiano e pezzetti di formaggio primo sale, 



continuare alternando la pasta e le verdure con i formaggi.
Sull'ultimo staro versare un filo di olio evo e un pizzico di pepe e servire i pizzoccheri ben caldi.


7 commenti:

  1. Me ne hanno parlato pochi mesi fa, nemmeno io ne conoscevo l'esistenza ma leggendo tutti gli ingredienti mi son detta che mi sarebbero piaciuti. La tua versione col primo sale sarà ancor più buona per i nostri palati, più vicina ai nostri gusti. Insomma sei stata bravissima! E' bello cimentarsi in cibi e accostamenti nuovi. Un abbraccio e buona giornata

    RispondiElimina
  2. Ciao Letizia!!!
    Sono troppo contenta che ti siano piaciuti, che bello leggere questo post!
    Pure a me piacciono tanto.
    Ho visto che tu hai usato gli spinaci, si possono utilizzare sia coste (le mie preferite) che verza. Sono una bomba calorica con tutto quel burro ma sono deliziosi.
    Buona giornata

    RispondiElimina
  3. Invece hai fatto bene a rivisitare una ricetta... le versioni alternative o variate a seconda degli ingredienti a disposizione, mi incuriosiscono sempre molto!! Questa pasta mi piace!!!
    Franci

    RispondiElimina
  4. anche a me piacciono i pizzoccheri,ma li codisco col ragu' rosso!!
    li stravolgo proprio!

    RispondiElimina
  5. Wow ti sono venuti benissimo!!!!!!
    Bacioni

    RispondiElimina
  6. Un primo piatto ricco di gusto, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  7. si',dai fai la stria poi mi dici!
    ricorda di mettere il lievito di birra!!!!!

    RispondiElimina